mercoledì , 17 ottobre 2018
Bianco (Asi): “Il merito vince sui campanili”

Bianco (Asi): “Il merito vince sui campanili”

Condividi

l Presidente del Consorzio ASI di Brindisi, Mimmo Bianco (nella foto), é soddisfatto della delibera della Regione Puglia che perimetra le Zone Economiche Speciali.
“Brindisi – dichiara Bianco – la più piccola delle provincie Pugliesi, quella con meno rappresentanti in seno al Consiglio Regionale, quella senza un Rappresentante in Giunta, ottiene più di 1000 ettari, il 25% circa , del totale delle aree che spettano all’intera Regione, con i 950 ettari di Brindisi, Fasano e Ostuni, inseriti nella ZES Adriatica e i 175 ettari di Francavilla inseriti nella ZES Ionica.
Riconosciuto quindi il “valore” delle infrastrutture, porti, retroporti, aeroporti ed intermodalita’, nonché il “peso” delle Aziende che trainano l’economia brindisina.”
“Il tutto, sostiene Bianco, in un grande momento di confusione politica, addirittura di vuoto politico in alcuni casi, si pensi ai tanti comuni della provincia di Brindisi commissariati, su tutti il Comune Capoluogo e la Città di Francavilla, e con il rischio che la deriva campanilistica e la legge del più forte (politicamente) prevalesse nelle scelte che la Regione si accingeva a fare, mortificando criteri basati sulla logica e sul merito.”
“È stato premiato il lavoro di squadra, continua Bianco, quello promosso e coordinato da ASI Brindisi, che interfacciandosi per quasi un anno con le strutture tecniche della Regione, della Provincia e dei Comuni interessati, con le Associazioni di Categoria, Confindustria e CNA su tutte, con la Prefettura e la Questura di Brindisi, con la Camera di Commercio, con i principali stakeholder presenti sul Territorio, ha visto concludersi felicemente questo lungo iter a metà tra un Dialogo Competitivo ed una Procedura Negoziata, contribuendo così a dare nuova linfa per la ripartenza economica delle nostre Aree”.
Il Presidente Bianco esprime grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto, ma sottolinea quanto sia altrettanto grande la responsabilità ed il ruolo che la Regione Puglia ha assegnato alla nostra provincia.
“Se cresciamo noi nei prossimi anni cresce la Puglia intera, un motivo in più, dice Bianco, per non sbagliare”.
Un sincero e doveroso ringraziamento va a tutti gli attori che hanno contributo all’obiettivo, continua Bianco, “ al Presidente Emiliano che ha creduto ed investito su Brindisi, alla Giunta della Regione Puglia, a Michele Mazzarano che ha seguito la difficile concertazione tra i Territori, al prof. Domenico La Forgia Direttore Dipartimento dello Sviluppo Economico, al Pres. Ugo Patroni Griffi Adsp MAM, al Pres. Sergio Prete Adsp MI, all’ Avv. Beppe Moro (uno per tutti) della task force regionale, a Maurizio Bruno che ha creduto pre primo nelle capacità del sottoscritto di fare sinergia sul Territorio.”
“Un particolare merito, ricorda il Presidente Bianco, va poi al Sen. Tomaselli, che esattamente un anno fa ha saputo cogliere le mie preoccupazioni circa l’emarginazione e la mortificazione che la prima stesura del Decreto che istituiva le ZES riservava al Territorio Brindisino, facendosi attore di quelle modifiche che ci hanno permesso poi di rientrare in gioco e di vincere questa importante partita.”
Il Presidente Bianco, in ultimo ma non per ultimo, ringrazia tutti i Collaboratori dell’ASI Brindisi, Ente che presiede da poco più di un anno e mezzo,” per la loro indefessa disponibilità, nei momenti “caldi” in cui era necessario con estrema urgenza modificare una cartografia, integrare o modificare una relazione, tirati giù dal letto di notte, rientrati in anticipo dalle ferie, solo per spirito di corpo ed ispirati dal desiderio di contribuire al rilancio della nostra Brindisi ( e senza riconoscere straordinari).”
L’augurio, dice Bianco, è che possa radicalmente cambiare l’approccio alla soluzione dei problemi che affliggono il nostro Territorio.
“Non lottiamo solo quando si tratta della tutela dei nostri Diritti, conclude il Presidente Bianco, ma battiamoci piuttosto per onorare prima di tutto i Doveri che abbiamo nei confronti di tutta la Comunità.
Il futuro, quello che vorremmo per i nostri figli, non ce lo regala più nessuno, possiamo solo costruircelo da Noi.”

CONSORZIO ASI BRINDISI IL PRESIDENTE MIMMO BIANCO

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.Seguici su Facebook:  https://www.facebook.com/mesagnesera/

Widget not in any sidebars


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi