sabato , 25 Maggio 2019
Blitz dei carabinieri nella notte. 15 arresti

Blitz dei carabinieri nella notte. 15 arresti

Condividi

Dall’alba di questa mattina, in Carovigno e Mesagne, i Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni, collaborati nella fase esecutiva dai militari del Comando Provinciale di Brindisi e dell’11° Reggimento “Puglia” di Bari, stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 15 soggetti (14 arrestati e uno che viene attivamente ricercato), ritenuti responsabili, a vario titolo, di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nonché di reati in materia di armi e contro il patrimonio (prevalentemente furti in abitazione).
Il provvedimento cautelare è stato emesso dal GIP del Tribunale di Brindisi, dott.ssa Tea Verderosa , che ha accolto la richiesta avanzata dalla dott.ssa Simona RIZZO, Pubblico Ministero presso la locale Procura della Repubblica, fondata sulle risultanze investigative rassegnate dalla Compagnia Carabinieri di San Vito dei Normanni.

I soggetti colpiti dal provvedimento cautelare in carcere sono sei: ANTICO Giuseppe classe 1995, di Brindisi, alias “carota o carotino”; DI LATTE Leonardo classe 1984 residente in Carovigno; LANZILOTTI Nicholas classe 1996 residente in Carovigno; LOSPEDALE Stefano classe 1995 residente in Carovigno, alias “Stefanino”; NACCI Cosimo classe 1986 residente in Mesagne; SCATIGNA Mirco classe 1994 alias “sceriffo” residente in Carovigno.
I soggetti colpiti da provvedimento cautelare agli arresti domiciliari sono otto: CAMPOSEO Pasquale classe 1999 residente in Carovigno; CARRONE Salvatore classe 1999 residente in Carovigno; CARLUCCI Pierluigi classe 1997 alias “gallina” di Carovigno; LANZILOTTI Salvatore classe 1997 detto “pipiticchio” di Carovigno; MISSERI Simonetta classe 1971 di Carovigno, madre di Lanzilotti Nicholas; PRODI Gianmarco classe 1992 di Carovigno; SAPONARO Iolanda classe 1977 di Carovigno. UGGENTI Ugo classe 1985 di Carovigno.
Il non soggetto destinatario dell’ordinanza è attualmente irreperibile ed è attivamente ricercato.
L’attività investigativa condotta dal luglio al novembre 2017, trae origine da due attentati incendiari commessi ai danni di due imprenditori di Carovigno, presumibilmente a scopo estorsivo.
Le investigazioni hanno anche consentito di impedire la commissione di un probabile omicidio, in quanto i Carabinieri hanno recuperato preventivamente nell’agosto 2017 un fucile a canne mozze e il relativo munizionamento, occultati nelle campagne di Carovigno, poco prima che l’arma venisse utilizzata da alcuni degli arrestati per compiere una spedizione punitiva nei confronti di un pregiudicato della zona, che aveva avuto un violento alterco con altro soggetto anch’esso pregiudicato. L’arma, chiamata dagli indagati “la piccenna” (la piccola), è un fucile da caccia del tipo semiautomatico marca beretta calibro 12 con canna mozzata, lubrificata e nascosta in contrada “Maresca” di Carovigno da alcuni degli arrestati. L’arma, proveniva da un furto commesso a Laterza, in provincia di Taranto, nel febbraio del 2016; documentare un florido spaccio di sostanze stupefacenti nei Comuni di Carovigno e San Vito dei Normanni; sequestrare complessivamente 2 chilogrammi di marijuana e varie dosi di cocaina chiamata dagli indagati “pupi”; contestare altresì la commissione di furti in appartamento, nonché l’indebito utilizzo di strumenti di credito per procacciarsi il denaro necessario all’approvvigionamento di stupefacente. Ad esempio uno degli arrestati ha commesso un furto nell’abitazione di una signora di Carovigno dopo aver rotto la finestra della sua abitazione, asportando una fede in oro, varie medaglie e due Bancocard con relativo codice PIN, utilizzando indebitamente quest’ultime per effettuare prelievi in contante dagli sportelli di un istituto di credito sempre di Carovigno per un importo pari a 1000€, nonché pagamenti POS presso vari esercizi commerciali per un importo pari a 1.469,26€.
Nel contesto dell’operazione, sono state altresì eseguite ulteriori 10 perquisizioni domiciliari nei confronti di altrettanti indagati non colpiti dalla presente misura. Riguardo allo stupefacente spacciato, si tratta di cocaina venduta a 100€ al grammo, di hashish e di marijuana venduta al prezzo di 10€ la dose. Per la conduzione dell’illecita attività di spaccio, il gruppo si è avvalso anche di un minorenne, ora divenuto maggiorenne e sottoposto agli arresti domiciliari, al quale è stato ceduto in varie circostanze documentate lo stupefacente affinché lo spacciasse. Importante il ruolo di una madre, colpita da provvedimento cautelare agli arresti domiciliari, nel coadiuvare attivamente le illecite attività del figlio destinatario di provvedimento in carcere. La donna ha provveduto ad incassare e nascondere i proventi dell’illecita attività, nonché a recuperare i crediti derivanti dalle cessioni di stupefacente e ad avvisare il figlio della presenza delle forze dell’ordine nei pressi della sua abitazione.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito. Seguici su Facebook:  https://www.facebook.com/mesagnesera/

 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi