venerdì , 26 Aprile 2019
Boomdabash, una lezione di umiltà che fa bene a tutti

Boomdabash, una lezione di umiltà che fa bene a tutti

Condividi

dinapoli(di Gianmarco Di Napoli, direttore il 7Magazine settimanale di Brindisi e Provincia, a sinistra nella foto) Angelo Rogoli da ragazzino faceva il chierichetto al santuario di Materdomini con don Pietro De Punzio; Angelo Cisternino, diploma di perito termotecnico, lavorava (lavora ancora ndd) alla Fiat Avio di Brindisi; Fabio Clemente avrebbe avuto un futuro da calciatore se un grave infortunio non lo avesse fermato quando era nelle giovanili del Pisa; Paolo Pagano per campare lavorava in fabbrica e distribuiva volantini, ma già a dieci anni scriveva canzoni. Ecco, la musica è il primo indizio. Perché più di qualcuno si sarà chiesto chi siano i quattro di cui sopra. Sono i “Boomdabash” (nome che ricorda lo slang giamaicano), il gruppo musicale nato a Mesagne (Angelo & Angelo, i due fondatori, sono mesagnesi) e che ha avuto la definitiva consacrazione nel Festival di Sanremo 2019. Ora non staremo a parlare, anche perché non ne abbiamo titolo, delle loro qualità musicali e canore, né siamo in grado di prevedere quali dimensioni potrà raggiungere il loro già considerevole successo nazionale e internazionale. Ci preme invece sottolineare come in un Festival che notoriamente rappresenta nel bene e nel male il nostro Paese, e che mai come quest’anno ha riservato pagine di scarsa umiltà, incapacità di accettare i verdetti e polemiche che hanno quasi cancellato lo spirito di allegria che dovrebbe avere una competizione canora, i Boomdabash hanno vinto.
E’ vero, la canzone non si è classificata tra le prime, ma la loro umiltà, quell’orgoglio di provenire “da un paese di 30 mila abitanti” (e lo hanno detto con la voce emozionata in ogni incontro con i giornalisti), la sincera gioia per aver trovato finalmente la strada di un successo inseguito per anni, quello vero che solo il Festival di Sanremo può attribuire, ne sono stati il simbolo più genuino. Qualcosa che ha riempito d’orgoglio Mesagne e tutti i brindisini perché ha rappresentato anche una sorta di rivincita di una città e di un territorio che troppo a lungo sono stati tristemente etichettati.
I Boomdabash hanno portato il Salento nel loro cuore, a cominciare da quelle giacche in apparenza troppo vistose ed eccentriche ma che nascondevano un messaggio d’amore per la loro terra: un ulivo stampato sul petto. “È un simbolo che ai salentini sta particolarmente a cuore viste le ultime vicende”, hanno spiegato. “Gli ulivi per noi sono casa, tradizione e cultura. Sono il nostro futuro e il nostro passato: c’erano quando noi non c’eravamo, ci sono adesso anche se forse qualcuno vorrebbe che non ci fossero più, e ci saranno sempre anche quando non saremo più su questa terra”. Un altro messaggio di amore e di umiltà lo hanno lanciato dal palcoscenico di Domenica In, parlando di Loredana Bertè, vincitrice morale del festival. La cantante negli ultimi anni era in netto declino ed è tornata all’improvviso in auge grazie all’abbinamento con i Boomdabash insieme ai quali la scorsa estate aveva interpretato “Non ti dico no”, divenuta una hit suonata ovunque. Proprio grazie a quel successo la Bertè è tornata meritatamente in auge, ma i quattro ragazzi non se la sono tirata: “Abbiamo imparato tanto da lei e dalla sua devozione per la musica, ci ha insegnato che la musica ti salva. E’ una grande donna”. I Boomdabash sono così, sul palcoscenico di Sanremo o su quello di Domenica In, come nel reparto di Pediatria dell’ospedale Perrino di Brindisi dove sostengono le iniziative di Clown Terapy, o con l’Associazione donatori midollo osseo, della quale sono testimonial. Quasi non ci credevano quando, di rientro da Sanremo, si sono ritrovati ad attenderli all’aeroporto di Brindisi centinaia di fans. In quel momento erano di nuovo Angelo, Angelo, Fabio e Paolo, quelli che animavano le feste di compleanno, quelli che hanno studio di registrazione nel piccolo Lab Creation nel cuore di Mesagne, quelli che fanno ancora la passeggiata in villa, quelli che meno male che ci sono.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mesagnesera/


Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi