domenica , 16 Giugno 2019
Caro Sindaco ti scrivo….

Caro Sindaco ti scrivo….

Condividi

(di Davide Giaffreda, nella foto) Cari mesagnesi, la nostra Città, sta attraversando, come tutti voi sapete, uno dei momenti di più alta espressione del popolo. A breve, infatti, saremo chiamati ad esprimere il nostro consenso ad uno dei candidati a Sindaco per la nostra Città. In questo periodo di riflessione, non solo politica, ma anche culturale, vi sono sempre motivi di confronto scaturiti certamente dall’interesse comune che abbiamo per la nostra madrepatria. Troppo spesso però, questo fervido sentimento di devozione alla patria, il cosiddetto patriottismo, assume delle caratteristiche distorte, eccedendo in una specifica ideologia politica, che si traduce naturalmente in quello che è l’agire politico. Ora il problema è che, l’azione umana riconosciuta moralmente giusta non corrisponde necessariamente ad un’azione politicamente valida e viceversa. Data questa considerazione fondamentale, prima di venire alla mia risposta politica, vi pongo in essere la seguente riflessione.
Non me ne vogliate, ma riprendo un modello antico, pur sempre valido ed attuale, l’ oggettività della posizione platonica: la politica è l’applicazione del bene comune al fine di rimuovere tutti gli ostacoli che si frappongono tra l’individuo e la sua completa realizzazione, allora non è possibile pensare a una politica giusta che non faccia il bene, e qualsiasi altro intendimento è puro dominio e non il Bene.
Proprio questo è l’interesse che la Politica vera, dovrebbe innestare in un giovane come me e nei giovani in genere, per il loro futuro, risvegliando quel sentimento in parte innato, in parte acquisito, che ognuno di noi coltiva ed accudisce per mezzo della continua conoscenza. Ma, purtroppo, spesso accade che si hanno delle “ turbolenze psichiche “ e la parte razionale di noi, viene sopraffatta, come direbbe Freud, dall’ES (Principio del Piacere) , venendo dunque meno, la coscienza mediatrice (Principio di realtà – IO) e la coscienza morale ovvero il freno delle pulsioni (SUPER-IO).
Dunque, è chiaro che, esistono due visioni del mondo della Politica, o meglio due modi di intendere il POTERE  POLITICO.
Quando si utilizza il POTERE (politico) come strumento antidemocratico, si abusa necessariamente della propria posizione politica, cadendo nel baratro della demagogia, dell’opportunismo, del favoritismo, del clientelismo, del populismo, del SERVILISMO e nella pratica del disprezzare e sfiduciare l’avversario politico, ribassandosi inoltre a meccanismi falsamente cortesi, in cui si cerca di intimidire le povere masse, sfruttando un elaborato consenso apparentemente democratico, frutto dell’inganno del proprio agire morale e causando infine, quella che da alcuni viene definita come la frammentazione del bisogno.
Al contrario quando si utilizza il POTERE (politico) come strumento DEMOCRATICO, COSTITUZIONALE , la POLITICA  diviene una nobile causa, si è finalmente liberi da schemi e condizionamenti, si giunge dunque al bene comune, nonché alla realizzazione di tutti. Prima di un cambiamento POLITICO della nostra città, abbiamo bisogno di un rinnovamento culturale,  in contrapposizione a quello ideologico e partitico che genera solo situazione controproducenti, di un rinnovamento spirituale della nostra coscienza, mettendo da parte l’ipocrisia, l’amore proprio e cercando di vivere il domani nel miglior modo possibile, ponendo in essere l’altruismo, le pari opportunità e la trasparenza per il bene di tutti noi, per il bene della nostra Mesagne.
Ora veniamo al dunque, alla vera riflessione e risposta politica del giorno.
Partendo dal presupposto che, tutti i candidati a Sindaco per la nostra Città, siano persone competenti, rispettabili ed eccellenti, ho piena stima di tutti e rappresentano degli avversari esclusivamente politici , nessuno però, dovrebbe concedersi, in questo delicato periodo, degli scivoloni immorali su futili questioni. Concentriamo dunque l’attenzione sulla nostra Città, ma soprattutto, direi, sul programma elettorale che si vuole adottare. Chiaramente un programma serio, deve essere necessariamente supportato da valide argomentazioni ma soprattutto dai fatti, in modo tale che i cittadini possano essere messi nella situazione di poter scegliere. A tal proposito, vorrei pronunciarmi, rispondendo a quelle che sono state le dichiarazioni di uno dei candidati a Sindaco, il caro Toni Matarrelli, il quale afferma che: non sarà solo il programma di Matarrelli, ma quello di un’intera città che con lui potrà intraprendere un percorso mirato di rilancio e di crescita che parte dalle esigenze primarie espresse in prima persona dagli stessi cittadini (tale dichiarazione a conferma di quanto detto precedentemente nell’intervista ad “Un caffè con…”).
La questione che pongo in essere, a mio modesto giustizio è necessaria e scaturisce dalle perplessità, che diversa gente ha manifestato, in merito al non avere ancora ad oggi una idea, quanto meno generale, composta dai punti di programma che si vogliono adottare. Non mi sembra di aver sentito delle risposte nell’ultima intervista, anzi ho solo sentito che il lavoro degli altri sarebbe solo frutto delle segreterie partitiche, considerazione questa un po’ discriminatoria. Il mio non è un attacco, né una provocazione politica, ma mi chiedo, come abbia fatto tutta la gente già schierata con Toni Matarrelli, a scegliere questa posizione, se non si conoscono i contenuti del suddetto programma elettorale, diversamente da quanto accade per i sostenitori di Antonio Calabrese. Ogni candidato a Sindaco dovrebbe già essere perfettamente a conoscenza di ciò che va fatto, soprattutto data l’esperienza pluriennale nella critica posizione economica della nostra Città.
Sono d’accordo sul fatto che  i cittadini possano e debbano riportare la propria preziosa esperienza, il proprio vissuto e dare di conseguenza dei consigli, ma prima di intervenire sulle MICROAREE come qualcuno giustamente le ha definite, bisogna d’urgenza sbloccare i temi delle MACROAREE, altrimenti inevitabilmente si ricadrà negli errori del passato. Dunque inutile, programmare in questa fase degli interventi che comunque si faranno, ma hanno certamente una rilevanza minore, o meglio dipendono automaticamente dalla risoluzione di problemi più importanti e noti. Un buon metodo presuppone sempre la chiarezza soprattutto di chi ha già delle esperienze passate nelle Istituzioni. La campagna elettorale è solo un momento di relativo confronto di idee, per raccogliere consensi, inutile fare gli ipocriti, la storia di questa città è nota a tutti.
Sia chiaro, ognuno è libero di fare la propria campagna elettorale, come preferisce, io infatti mi rivolgo più che al caro Toni Matarrelli, alla gente che ha necessariamente dimostrato uno schieramento e quindi un interesse diverso dall’intento del bene comune. Io desidero una Città in cui tutti i candidati a Sindaco possano essere espressione del bene comune, magari tutti insieme, uniti per un unico progetto politico, ma mi rendo conto che è solo una utopia.
Dato che abbiamo bisogno soprattutto di una crescita nell’agire morale, una crescita di qualità, una crescita che abbia come fattor comune uno sviluppo culturale, se si desidera il CAMBIAMENTO, il mio messaggio è che bisogna necessariamente accantonare l’agire politico, agire partitico, i condizionamenti e porre al centro della nostra Città un’unica ideologia, l’unica realmente concepibile, ovvero quella del bene comune.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mesagnesera/


Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi