lunedì , 21 Ottobre 2019
Inaugurazione “Ospedale di comunità”: trionfalismi preelettorali
Nella foto, da sinistra, Antonio Calabrese e Angelo José Pacciolla.

Inaugurazione “Ospedale di comunità”: trionfalismi preelettorali

Condividi

I coordinatori di Progettiamo Mesagne e di Meetup Mesagne 5 Stelle, Antonio Calabrese e Angelo Josè Pacciolla (nella foto), dopo l’inaugurazione tenuta ier mattina dell’Ospedale di Comunità, si dicono fortemente sdegnati dai toni – che definiscono inopportuni e trionfalistici – della manifestazione svoltasi all’ex ospedale San Camillo De Lellis. “Toni – sostengono – tesi a far credere all’opinione pubblica, anche per evidenti motivi elettorali, che si sta realizzando un nuovo e virtuoso modello sanitario. In realtà – dicono – si cerca di distogliere l’attenzione riguardo al clamoroso fallimento delle politiche sanitarie locali e regionali, a firma del sindaco Pompeo Molfetta, del consigliere regionale Mauro Vizzino, del parlamentare Toni Matarrelli e del presidente della Regione Michele Emiliano“. Una struttura che dovrebbe fare da ponte tra i servizi territoriali e l’ospedale di riferimento, per tutte quelle persone che non hanno necessità di essere ricoverate in reparti per acuti, ma bisognosi di un’assistenza sanitaria preparatoria a quella domiciliare. “Il punto è che l’implementazione di questo servizio può avere un suo senso se si inserisce in un contesto virtuoso, ossia in un sistema sanitario capace di rispondere con efficacia alla domanda di salute proveniente dall’utenza territoriale – spiegano -. Ma, come tutti sanno – continuano – la nostra provincia, complice l’incapacità dei rappresentanti politici locali di difendere gli interessi del proprio territorio, è quella che presenta le maggiori criticità in termini di offerta sanitaria. La media dei posti letto ogni mille abitanti si attesta intorno ai 2,6, un dato scandaloso che si pone molto al di sotto della media nazionale (3,7) e regionale (3,4). La rete dell’urgenza-emergenza presenta grossi deficit gestionali: basti solo pensare ai notevoli disagi arrecati all’utenza dal Pronto Soccorso del Perrino, quasi sempre congestionato. Sono carenti alcuni servizi essenziali  quali i Centri dialisi e i Centri di prevenzione della salute. Ci sono liste d’attesa interminabili e, infine, l’assistenza domiciliare che, invece di essere incrementata, viene inopinatamente tagliata determinando il mancato mantenimento dei livelli essenziali di assistenza, la cosiddetta Lea”. Per Calabrese e Pacciolla siamo di fronte ad un quadro a dir poco sconfortante. “Appare evidente che l’ospedale di comunità non rappresenta  la principale priorità per il nostro territorio – aggiungono -. Tale struttura corre il rischio di essere utilizzata “impropriamente”, ad esempio per delocalizzare  pazienti geriatrici non ancora stabilizzati e che non trovano posto nelle unità operative per acuti, visto il deficit di posti letto. In questi casi il trasferimento comporterebbe una riduzione della qualità delle cure. Infatti l’assistenza negli ospedali di comunità si limita a visite generali ed esami di laboratorio, con conseguenze negative per il paziente; oppure per “parcheggiare” un paziente in stato di indigenza in attesa di essere allocato in una residenza sanitaria assistenziale. Peraltro – concludono – l’esiguità dei posti assegnati a Mesagne, 12 posti letto all’interno di un bacino potenziale di 60.000 abitanti del distretto socio sanitario, che dovrebbero essere gestiti dai medici di base, potrebbe determinare una corsa “all’accaparramento” del posto letto di comodo.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito. Seguici su Facebook:  https://www.facebook.com/mesagnesera/

 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi