giovedì , 21 Novembre 2019

Intervento del sindaco Consales alla città in occasione della Festa Patronale

Condividi

Questo è un momento particolarmente significativo per tutti noi. Per l’importanza delle feste patronali e quindi per l’amore che i brindisini riversano nei confronti di San Teodoro e San Lorenzo.

Un saluto particolare consentitemi di rivolgerlo a Sua Eccellenza Mons. Rocco Talucci. Non si tratta semplicemente di un atto dovuto, bensì di una esigenza di dire grazie ad un uomo che ha contribuito a risvegliare la nostra comunità, a rialzarsi ogni qualvolta è stata colpita al cuore da drammi e avvenimenti particolarmente gravi. Grazie all’arcivescovo Rocco Talucci come capo della Chiesa brindisina e grazie a Rocco Talucci come uomo, per la sua umanità e per quel sorriso capace di assorbire le ansie e i problemi di qualsiasi suo interlocutore. In tutti questi anni la sua non è stata una missione semplice: catapultato in una città in cui la linea di demarcazione tra legalità e illegalità era così invisibile da risultare a volte addirittura inesistente.

Ebbene, in questo processo di crescita sociale, oltre ad ognuno di noi, anche la Chiesa diocesana che ha saputo proporci ha svolto un ruolo fondamentale e di questo Brindisi sarà grata per sempre al nostro Arcivescovo a cui va anche il merito di aver portato sostanzialmente per la prima volta un Papa in città. Di quella visita di Benedetto XVI la città di Brindisi conserverà un ricordo indelebile grazie anche ad un segno che sarà realizzato e poi collocato in un posto che ricorderà proprio quella visita.

E poi un saluto al Prefetto Prete, al Presidente della Provincia Ferrarese, ai rappresentanti delle forze dell’ordine, a tutte le autorità presenti ed al Sindaco di Corfù Ioannis Trepeklis che è qui in visita istituzionale, ma che ha inteso partecipare ai nostri festeggiamenti patronali a dimostrazione di una amicizia che va ben oltre il gemellaggio tra le nostre due città.

Brindisi e Corfù insieme, quindi, con l’impegno di riprendere il cammino di crescita turistica, partendo proprio dagli scambi tra le nostre due comunità.

Ed ancora un saluto va rivolto ai tanti ospiti di questa città, agli immigrati extracomunitari che ancora oggi facciamo vivere in condizioni al limite della vergogna in una struttura fatiscente che da anni tutti fanno finta di non vedere.

Un saluto ai nostri due ragazzi del Reggimento San Marco Massimiliano Latorre e Salvatore Girone che vogliamo riabbracciare quanto prima per mettere fine a questa incredibile vicenda.

Un saluto al papà ed alla mamma di Melissa, alla comunità mesagnese così toccata dalla tragedia del 19 maggio. Quella ragazza, le lacrime dei suoi compagni di scuola, rimarranno per sempre scolpiti nei nostri cuori. E noi il 19 maggio di ogni anno organizzeremo a Brindisi un Forum nazionale per la legalità e la democrazia perché proprio da quelle gocce di sangue rimaste impresse sull’asfalto che vogliamo partire per costruire una società migliore per i nostri ragazzi.

Un saluto, infine, anche ai più deboli, ai bambini, agli anziani, ai disabili ed alle migliaia di famiglie che vivono il dramma della mancanza di un posto di lavoro e di una casa dove vivere.

E’ a loro che guardiamo con grande attenzione nello svolgimento del nostro compito di amministratori perché una città non è civile se non riesce ad essere a misura di tutti e quindi capace di tenere sotto controllo le sacche del bisogno.

Creare nuova occupazione, però, non può giustificare scorciatoie praticate in un passato neanche troppo glorioso. Un salario a fine mese non potrà mai essere barattato con la salute dei cittadini e con la tutela del territorio. Nella gestione di questo fenomeno questo Sindaco e questa Amministrazione non accetteranno compromessi di alcun tipo perché la tolleranza può trasformarsi in una istigazione a delinquere e la sostenibilità può essere la chiave di ingresso per accordi poco nobili. Le grandi aziende saranno le benvenute nella nostra città, ma nella chiarezza dei ruoli e nella consapevolezza che non sarà mai sottoscritto alcun accordo finalizzato a bypassare limiti ambientali o a pulire la fedina penale di qualcuno.

Brindisi, insomma, vuole crescere ed lo saprà fare. Senza sbandierare fantomatici nuovi modelli di sviluppo, ma valorizzando le potenzialità di cui già dispone. Il mare, ad esempio, tornerà ad essere una risorsa di questa città. L’Amministrazione Comunale sta attuando un programma di riqualificazione urbana e di recente siamo riusciti ad ottenere, grazie alla proficua collaborazione con la Provincia e con gli altri enti territoriali, un finanziamento di oltre dieci milioni di euro per realizzare un sogno dei brindisini, la “Circolare del mare”, che vedrà la luce in tempi molto più brevi di quanto di possa immaginare.

Certo, tanto altro va fatto ed è in tante direzioni che stiamo lavorando, a partire da un attento lavoro di riorganizzazione della macchina comunale e dalla realizzazione di importanti opere pubbliche.

E poi l’efficientamento dei servizi sociali, la piena funzionalità delle strutture comunali ed uno sforzo per rendere più bella e vivibile la nostra città. Una città lontana dalle illegalità del passato e capace di trasformarsi in un esempio di caparbietà e di determinazione attraverso cui invertire la rotta della crisi per trasformarla in sviluppo.

Possiamo farcela, tutti insieme, grazie ad una comunità che oggi si è riunita intorno ai suoi santi patroni, a cui consegniamo le chiavi della città perché ci assistano e ci proteggano nel nostro lavoro, e che saprà farlo anche in altre occasioni, con un po’ meno di diffidenza e con la consapevolezza che ci sono tutti i presupposti per voltare pagina e per ridare una speranza ai nostri giovani. 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi