martedì , 12 Novembre 2019
La Regione riconosce contributi nello sport ed attività motorio-sportive

La Regione riconosce contributi nello sport ed attività motorio-sportive

Condividi

La Regione ha approvato, con delibera di Giunta regionale n.554/2014, il programma operativo 2014 per la promozione dello sport e delle attività motorio-sportive. Il programma 2014 presenta ed approfondisce quali sono le linee guida delle misure in esso contenute e promosse, i criteri, le tipologie di intervento, le procedure, le modalità ed i tempi di attuazione per l’attribuzione dei contributi economici regionali. Le misure promosse dal programma operativo 2014 sono le seguenti:

  • Misura 1: Contributi per progetti per la promozione delle attività motorio-sportive;
  • Misura 2: Contributi per manifestazioni sportive di carattere nazionale o internazionale e per Grandi eventi sportivi;
  • Misura 3: Contributi per l’acquisto di attrezzature tecnico – sportive.

Misura 1: Contributi per progetti per la promozione delle attività motorio-sportive

A chi si rivolge il bando? Possono beneficiare dei contributi :

  1. Enti Locali;
  2. Enti di promozione sportiva, federazioni sportive nazionali, federazioni sportive paraolimpiche, associazioni benemerite riconosciute dal CONI e/o dal CIP e discipline associate riconosciute a carattere nazionale e presenti a livello regionale;
  3. Enti morali che perseguono, in conformità alla normativa di settore, finalità educative, ricreative e sportive senza fini di lucro;
  4. Associazioni di promozione sociale, iscritte nel Registro regionale istituito con la l.r.39/2007, aventi come attività prevalente quella sportiva da desumere dallarelazione sulle attività sociali svolte.

Ciascun soggetto in qualità di proponente/capofila può presentare istanza per un solo progetto e può partecipare in qualità di partner al massimo a due proposte progettuali. Ai soggetti beneficiari è richiesta la registrazione al portale istituzionale entro la data del 22 aprile 2014. Esclusivamente per il 2014, i soggetti in graduatoria che hanno beneficiato del finanziamento regionale per la su indicata misura per l’anno 2013, non devono inoltrare istanza per l’anno 2014, atteso che i progetti finanziati per il 2013 sono in corso di realizzazione e, tendenzialmente, avranno termine nel secondo semestre 2014.

Termini e modalità per la presentazione delle istanze Le domande devono essere presentate unicamente per via telematica mediante l’apposita procedura. Le istanze di contributo devono essere presentate a partire dal 10 aprile 2014 e non oltre il 17 maggio 2014. Il costo complessivo del progetto non può essere inferiore ad € 8.000,00 e superiore ad € 25.000,00, pena la non ammissibilità. L’attribuzione dei contributi avverrà nella misura dell’80% del costo complessivo del progetto indicato nel piano finanziario, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Il soggetto proponente deve garantire la copertura del restante 20%. Il progetto non può avere una durata inferiore ai 6 mesi, pena la non ammissibilità, e dovrà concludersi entro 12 mesi a far data dall’ avvio delle attività, che deve essere successiva all’approvazione della graduatoria definitiva. I soggetti beneficiari del finanziamento potranno dare avvio alle attività progettuali solo dopo aver ricevuto dal Servizio Sport per Tutti la formale comunicazione della concessione del contributo economico.

Quali sono le spese ammissibili ad incentivo?

  • Spese per il pagamento delle prestazioni degli operatori impegnati nel progetto;
  • Spese di assicurazione per la copertura responsabilità civile terzi;
  • Acquisto e/o noleggio di materiale e attrezzature sportive finalizzate alla realizzazione del progetto (nella misura massima del 25% della spesa totale del progetto);
  • Spese di viaggio (nella misura massima del 10% della spesa totale del progetto);
  • Spese generali – Materiale per primo soccorso (nella misura massima del 15% della spesa totale del progetto).

Quali sono le spese non ammesse ad incentivo? Non sono ammissibili le voci di spesa di seguito elencate a titolo esemplificativo e non esaustivo:  acquisto di arredi, mezzi di trasporto, apparecchiature audio – cine – video,computer, apparecchiature hardware, fax, telefoni cellulari, fotocopiatrici e simili; acquisto di beni durevoli o di interventi strutturali; opere e oneri di urbanizzazione; acquisto di abbonamenti annuali; interessi bancari; erogazioni liberali.

Misura 2: Contributi per manifestazioni sportive di carattere nazionale o internazionale e per Grandi eventi sportivi. Quali eventi e manifestazioni sono finanziate? 

  1. l’organizzazione di Manifestazioni sportive nazionali e internazionali di particolare rilievo, a carattere agonistico o promozionale, svolte nel territorio pugliese, tese a favorire l’aggregazione, l’incentivazione alla pratica sportiva, l’attrattività sportivo-turistica;
  2. l’organizzazione di Grandi Eventi Sportivi, caratterizzati da elevata qualità sportiva ed organizzativa, eccezionalità e non ricorrenza continuativa del loro svolgimento, complessità preparatoria, alto potenziale di visibilità nazionale e internazionale, capacità di assicurare potenziali benefici e ricadute positive per il territorio pugliese, nonché quale opportunità di promozione turistica e di sviluppo economico in termini di promozione delle imprese/aziende pugliesi.

1° tipologia di misure: Manifestazioni sportive nazionali e internazionali  La Regione Puglia ha voluto precisare quali sono le manifestazioni sportive nazionali e internazionali che possono ricevere i contributi. Sono quelle inserite nei calendari nazionali e/o internazionali delle Federazioni Sportive Nazionali (F.S.N.), delle Sportive Associate (D.S.A) e degli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti a livello nazionale (E.P.S). Le manifestazioni sportive si distinguono in agonistiche e promozionali a seconda della tipologia dell’attività sportiva coinvolta.

Chi sono i soggetti beneficiari che possono richiedere gli aiuti alla Regione Puglia? Possono beneficiare dei contributi:

  1. Associazioni e società sportive dilettantistiche purché regolarmente affiliate allefederazioni sportive nazionali, alle discipline sportive associate, alle associazioni benemerite e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e/o dal CIP e costituite con atto pubblico, scrittura privata autenticata o registrata;
  2. Enti di promozione sportiva, federazioni sportive nazionali, federazioni sportive paraolimpiche, associazioni benemerite riconosciute dal CONI e/o dal CIP e discipline associate riconosciute a carattere nazionale e presenti a livello regionale;
  3. Enti morali che perseguono, in conformità alla normativa di settore, finalità educative, ricreative e sportive senza fini di lucro;
  4. Associazioni di promozione sociale, iscritte nel Registro regionale istituito con la l.r. 39/2007, aventi come attività prevalente quella sportiva da desumere dalla relazione sulle attività sociali svolte.

Ogni soggetto può presentare fino ad un massimo di n. 2 istanze per l’organizzazione di singole manifestazioni nazionali e/o internazionali. Dovrà essere presentata una domanda per ogni singola iniziativa.

Termini e modalità per la presentazione delle istanze I Soggetti che intendono richiedere il contributo devono presentare apposita istanza per le manifestazioni sportive svolte o da svolgersi in Puglia a partire dal 1 gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2014. Ogni progetto sarà valutato da una commissione la quale attrbuirà un punteggio finale, in virtù del quale saranno associati i contributi così come di seguito:

Punteggio ottenuto          Percentuale di contributo
Da 86 a 100                                         50%
Da 66 a 85                                           40%
Da 46 a 65                                           30%
Fino a 45                                              20%

Per le manifestazioni sportive agonistiche il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo non superiore ad € 10.000,00. Per le manifestazioni sportive promozionali il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo non superiore ad € 8.000,00.

Qualin spese riconosce la Regione Puglia? Le tipologie di spese ammissibili sono quelle effettivamente sostenute per l’organizzazione dell’iniziativa, corrispondenti ai pagamenti eseguiti dal soggetto proponente e comprovati da fatture quietanzate o da documenti contabili aventi forza probante equivalente, e riguardano:

  • pubblicizzazione e divulgazione della iniziativa fino ad un massimo del 15% del totale delle uscite: volantini, manifesti, opuscoli, spazi ed oneri pubblicitari, iniziative promozionali, volantinaggio, audiovisivi, spese postali documentate mediante ricevuta rilasciata dalla rivendita autorizzata o dall’ufficio postale;
  • autorizzazioni, concessioni, assicurazioni relative alla manifestazione;
  • compensi per allenatori, istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara, medici sportivi e collaboratori;
  • spese relative all’ospitalità di atleti, accompagnatori, organizzatori,collaboratori compresi il ristoro e pernottamento;
  • assistenza sanitaria, spese mediche a vario titolo inerenti all’iniziativa;
  • premi, omaggi e riconoscimenti che dovranno essere debitamente documentati, fino ad un massimo del 10% del totale delle uscite rimborsi spese, pedaggi autostradali, posteggi, etc., a collaboratori, volontari,promotori, organizzatori e che dovranno essere debitamente documentati;
  • spese generali fino ad un massimo del 20% del totale delle uscite: locazione e/o allestimento sedi, utenze energetiche e telefoniche, materiali di cancelleria, materiali di consumo.

2° tipologia di misure: Grandi Eventi Sportivi 2014 Sono considerati Grandi Eventi Sportivi quelle manifestazioni sportive a livello nazionale o internazionale che si svolgono in Puglia nel corso del 2014, promosse da Enti Locali, dalle Federazioni Sportive Nazionali in collaborazione con il Comitato pugliese della Federazione sportiva di riferimento. Per l’anno 2014 i Grandi Eventi Sportivi per i quali la Regione Puglia intende attivare uno specifico finanziamento, sono i seguenti:

  1. Campionati studenteschi di Corsa Orientamento (C-O) ed Orientamento di Precisione (Trail-O) – Fase nazionale – Gargano – fine maggio-inizio giugno 2014 -MIUR – FISO-Comitato Regionale Puglia
  2. Gargano Running Week – Mattinata(FG) – 9/12 ottobre 2014 –ASD ORMA
  3. Meeting Mondiale di Kitesurfing – Vieste – 25/31 maggio 2014 – ASD Sporting club Torre Guaceto
  4. Giro d’Italia tappa di Taranto – 14 maggio – Comune di Taranto
  5. Mondiale di pallavolo femminile – Bari – 22 settembre – 6 ottobre 2014 – Federazione Italiana Pallavolo
  6. XXIX edizione Brindisi-Corfù – 12-14 giugno 2014 – Circolo della vela – Brindisi
  7. Hockey pista Final Eight Coppa Italia – Giovinazzo 27 febbraio– 2 marzo 2014 – Lega Nazionale Hockey – AFP Giovinazzo Polisportiva

I Grandi Eventi Sportivi indicati dalla lettera a alla lettera d riceveranno un finanziamento fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo comunque non superiore ad € 30.000,00.
I Grandi Eventi Sportivi indicati dalla lettera e alla lettera f riceveranno un finanziamento fino ad un massimo
del 50% delle spese ammissibili e per un importo comunque non superiore ad € 25.000,00.
Il Grande Evento Sportivo indicato alla lettera g riceverà un finanziamento fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo comunque non superiore ad € 15.000,00.

Termini e modalità per la presentazione delle istanze I promotori dei Grandi Eventi Sportivi indicati dovranno inoltrare la domanda di contributo entro il 30 maggio 2014 a mezzo del Servizio postale con Raccomandata A/R o con corriere autorizzato.

Misura 3: Contributi per l’acquisto di attrezzature tecnico – sportive.
Quale obiettivo vuole conseguire la misura? Rientrano in questa Misura i contributi economici finalizzati a sostenere l’acquisto di attrezzature tecnico – sportive, fisse e mobili, necessarie allo svolgimento ed allo sviluppo dell’attività sportiva, compresi gli ausili sportivi funzionali all’espletamento dell’attività sportiva da parte di cittadine e cittadini disabili.

Chi sono i soggetti beneficiari dei contributi?

  1. Enti Locali;
  2. Enti di promozione sportiva, federazioni sportive nazionali, federazioni sportive paraolimpiche, associazioni benemerite riconosciute dal CONI e/o dal CIP e discipline associate riconosciute a carattere nazionale e presenti a livello regionale;
  3. Società e Associazioni sportive dilettantistiche di cui all’articolo 90, comma 17, della l. 289/2002 e successive modificazioni purché regolarmente affiliate alle federazioni sportive nazionali, alle discipline sportive associate, alle associazioni benemerite e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e/o dal CIP e costituite con atto pubblico, scrittura privata autenticata o registrata;
  4. Associazioni di volontariato con personalità giuridica regolarmente iscritte al relativo albo regionale, che perseguono prevalentemente finalità sportive e ricreative senza fini di lucro;
  5. Parrocchie e altri enti ecclesiastici appartenenti alla Chiesa cattolica nonché enti delle altre confessioni religiose;
  6. Enti morali che perseguono, in conformità alla normativa di settore, finalità educative, ricreative e sportive senza fini di lucro;
  7. Associazioni di promozione sociale, iscritte nel Registro regionale istituito con la l.r.39/2007, aventi come attività prevalente quella sportiva, da desumere dalla relazione sulle attività sociali svolte.

Termini la presentazione delle istanze I Soggetti interessati devono presentare apposita istanza a partire dal 1° ottobre 2014 e non oltre il 31 ottobre 2014, per gli acquisti effettuati a partire dal 1° ottobre 2013 fino al 30 settembre 2014. Il contributo non sarà concesso ai soggetti che ne hanno beneficiato l’anno precedente. Il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo non superiore ad € 10.000,00, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

consulENTE ing. Andrea Mingolla


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi