domenica , 16 Giugno 2019

la Uilp sollecita la buona politica per una nuova stagione di crescita

Condividi

Migliaia di pensionati provenienti da tutte le regioni meridionali hanno affollato il Palaflorio di Bari. Una mobilitazione nazionale che per il Sud  ha avuto l’apice con la presenza del segretario generale nazionale della Uilp Romano Bellissima e in contemporanea a Milano con l’intervento del segretario nazionale della FNP/Cisl Ermengildo Bonfanti e a Roma con il discorso del segretario nazionale dello SPI/CGIL Carla Cantone . Il segretario nazionale anche a nome dello Spi/Cgil e della FNP/CISL,  ha chiesto al Governo, al Parlamento, alle Istituzioni locali e alle forze politiche interventi concreti e urgenti per rimettere al centro dell’agenda politica la condizione dei milioni di anziani e pensionati del nostro Paese, perché “Nessuna politica di rilancio dell’Italia”, ha riferito il segretario nazionale Bellissima, potrà essere possibile se verrà ignorata la condizione degli anziani che sono costretti a difendere il proprio stato di salute e ad essere il “vero e unico ammortizzatore sociale” tutelando i figli e i nipoti.

Non è più possibile gravare la spesa pubblica sulle spalle dei pensionati che chiedono giustizia e democrazia Fiscale per una politica economica volta ridistribuire equità e meno rigore. Il cambio di una “società che cambia” vuole essere indicativo nella lotta agli sperperi della Pubblica Amministrazione, della Sanità e degli Enti Locali. Non è possibile tollerare il continuo spreco di soldi pubblici che alla fine sono pagati con tasse aggiuntive e con assenze di servizi socio-assistenziali e sanitari che colpiscono gli ammalati, le persone non autosufficienti e i redditi previdenziali ed assicurativi dei pensionati e dei lavoratori. È giunto il momento di dire “Basta agli sciupii e alle evasioni fiscali” rilanciando una nuova politica a sostegno dei redditi dei pensionati, intervenendo per una politica fiscale che riduca la tassazione sui redditi da pensione e da lavoro che faccia pagare i corrotti e chi non ha mai pagato le tasse. Ridistribuire la ricchezza ed eliminare i redditi e le pensioni di lusso vogliono dire rilanciare la sfida per un’equità fiscale. Solo così è possibile avviare un Welfare che sia un’occasione di sviluppo e di crescita e possa essere in grado di rispondere alle esigenze degli anziani e delle persone non autosufficienti. Gli interventi di tutti i segretari regionali Spi, FNP e Uilp hanno chiesto più potere d’acquisto alle pensioni e più sostegno alle famiglie oltre ad un fisco giusto e a un Welfare pubblico di prossimità. Questa è la via maestra per far partire la crescita, uscire dalla recessione e riprendere il cammino per lo sviluppo del Paese. Più di duemila pensionati meridionali, al Palaflorio di Bari hanno chiesto al Governo Monti una vita sempre più dignitosa e di essere ascoltati. Le sfide sono le emergenze socio-economiche e l’avvio di  politiche eque che alleggeriscono il carico fiscale che è diventato davvero insostenibile, l’alternativa, invece, è di essere pronti a scendere ancora una volta nelle piazze. A Brindisi, nel corso del corrente anno, le imposte hanno determinato un carico fiscale, davvero insopportabile per le famiglie; non si riesce a pagare l’IMU e l’aumento delle tasse e bollette di questi giorni. Il sindacato chiede un incontro per un confronto urgente che possa incidere in modo meno pesante sui redditi di quelle fasce di popolazione più esposte ad un prelievo fiscale particolarmente oneroso.

La Uil pensionati di Brindisi crede che la buona politica possa avviare una nuova stagione di crescita e riaprire il futuro dei nostri giovani, delle nostre famiglie e dei nostri anziani e fasce più deboli. Rimodellare profondamente il sistema fiscale è agevolare gli investimenti, il lavoro e la famiglia. Valorizzare il risparmio è sostenere i servizi e le imprese come risorse fondamentali per la comunità. La finalità è la promozione per lo sviluppo competitivo che significa rimuovere gli ostacoli e rilanciare l’impegno per il Mezzogiorno con profonde innovazioni nelle politiche, capaci di coniugare la solidarietà dell’intero Paese con il coinvolgimento delle responsabilità dei soggetti impresa – banche – istituzioni.

Mettere al centro la persona, la famiglia o il lavoratore è costruire un Welfare nuovo, di prossimità e di sussidiarietà, capace di dare previdenza, sanità, assistenza e lavoro e di stimolare la crescita, salvaguardando le pensioni che sono le più basse d’Europa e i diritti dei pensionati e dei soggetti più deboli che chiedono di vivere la loro vita in modo dignitoso e umana. All’insegna del “futuro non si taglia”, i Pensionati chiedono al Governo la definizione di un Piano nazionale sulla non autosufficienza e un nuovo Welfare che siano in grado di garantire i servizi socio – assistenziali, sanitari e previdenziali per gli anziani più fragili e tutte le misure necessarie a sostenere quell’equità nella distribuzione dei sacrifici che è stata finora soltanto annunciata e non ancora messa in atto. 

 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi