venerdì , 17 Gennaio 2020
L’opposizione critica il sindaco Matarrelli su tutti i fronti
Nella foto i consiglieri di opposizione ieri durante la conferenza stampa tenuta nella sede del Pd

L’opposizione critica il sindaco Matarrelli su tutti i fronti

Condividi

Nel corso della seduta del Consiglio Comunale di martedì, i consiglieri di opposizione ci siamo allontanati dall’aula durante le comunicazioni del Sindaco. “Non ci è stato concesso di esprimere le ragioni del nostro allontanamento prima che il Sindaco svolgesse le sue comunicazioni, ed è opportuno esplicitarle compiutamente per evitare che questo comportamento si presti ad interpretazioni sbagliate”, scrivono in una nota. E così, dopo la conferenza stampa che hanno tenuto ieri nella sede di via Roma del Pd, che noi di Mesagnesera abbiamo trasmesso in diretta, arriva una nota che riportiamo.
Siamo usciti dall’aula non già per disprezzo verso le Istituzioni, o per la volontà di sottrarci ad un confronto democratico nel Consiglio Comunale, come pure il Sindaco e qualche Consigliere Comunale di maggioranza hanno dichiarato in nostra assenza. E’ vero, semmai, il contrario: ci siamo ribellati alla mancata iscrizione all’ordine del giorno del punto sulle determinazioni che intende assumere il Sindaco in seguito alla nota prefettizia sui consulenti politici. La richiesta di portare questo argomento in Consiglio era stata sottoscritta da cinque consiglieri comunali (come nella foto) e a nostra memoria mai, nel Comune di Mesagne, ad una simile proposta era stato opposto un diniego. Riteniamo che questo episodio denunci una insopportabile parzialità del Presidente del Consiglio, che non si è reso garante del diritto di iniziativa di ogni consigliere comunale così come la normativa vigente gli impone. Ne ci si può nascondere dietro al fatto che questo argomento fosse già oggetto delle comunicazioni del Sindaco, dal momento che lo strumento delle comunicazioni restringe molto il dibattito, concedendo una replica di pochi minuti ad un solo consigliere per gruppo e non prevedendo la possibilità di presentare ordini del giorno sui quali il Consiglio si esprime con un voto. Riteniamo che fosse nostro diritto discutere non tanto del parere del Prefetto quanto delle determinazioni che il Sindaco dovrà assumere, dal momento che la nota prefettizia richiama inequivocabilmente il Comune di Mesagne a prendere iniziative al fine di garantire “la regolarità dell’azione amministrativa” al momento violata come si evince dalla stessa nota: “ il Ministero dell’Interno ha rilevato che, nel caso di specie, difetterebbe l’esistenza di un apposito regolamento comunale che disciplini in modo specifico la modalità di promozione e partecipazione attiva della cittadinanza. Infatti non appare esimente il richiamo operato negli atti di conferimento degli incarichi in parola all’art. 98 del vigente regolamento comunale sull’organizzazione degli uffici e dei servizi in quanto detto articolo riguarda gli incarichi di studio, ricerca e consulenza e non anche le forme di collaborazione diretta dei cittadini su base volontaria come sopra delineate. Da ciò discende la necessità che il Comune di Mesagne adotti il richiesto regolamento, al fine di garantire la regolarità dell’azione amministrativa ”. Ciò significa che è messa a rischio la legittimità di tutti gli atti che i consulenti politici del Sindaco pongono in essere dal momento che accedono ai documenti non come sarebbe consentito ad ogni normale cittadino, utilizzano e si servono di ambienti e strumenti dell’Ente e, in contrasto con gli stessi decreti di nomina, svolgono funzioni che sono riconducibili allo status di un Amministratore (relazionano nelle commissioni e nei consigli comunali, rappresentano l’Amministrazione nelle manifestazioni pubbliche). Ciò detto, quello messo in atto dal Sindaco è un vero e proprio ampliamento surrettizio della Giunta, coinvolgendo personale politico candidato nelle liste a suo sostegno o giunto in soccorso nel turno di ballottaggio. Altro che cittadini volontari! A tal proposito il Ministero degli Interni appositamente sensibilizzato sulla fattispecie analoga ha avuto modo di precisare e ribadire (perché già in precedenza il 03/01/2018 si era pronunciato in tal senso): “occorre osservare che l’ordinamento degli enti locali non prevede la figura del «consigliere politico»; i consiglieri, gli assessori ed il Sindaco, quali organi di governo degli enti locali, sono figure tipiche individuate dalla legge. Nel sistema posto dal legislatore costituzionale, art. 117, lettera p), lo Stato ha legislazione esclusiva in materia di «organi di governo e funzioni fondamentali di Comuni, province e Città metropolitane», mentre all’ente locale è riconosciuta un’autonomia statutaria, normativa, organizzativa amministrativa nel rispetto, però, dei principi fissati dal decreto legislativo n. 267/00. E’ prevista la possibilità di istituire uffici di supporto agli organi di direzione politica ai sensi dell’art. 90 del citato decreto legislativo che al comma 1 demanda al regolamento degli uffici e dei servizi la possibilità di prevedere la costituzione di uffici posti alle dirette dipendenze del sindaco, della giunta o degli assessori per l’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo loro attribuite dalla legge. Pertanto la “individuazione della figura del consigliere politico non appare compatibile con l’ordinamento degli enti locali”, come riporta il quotidiano Italia Oggi del 08/11/2019 (nella foto).

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.
Seguici su Facebook:  https://www.facebook.com/mesagnesera/

Pubblicità



Widget not in any sidebars



Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi