martedì , 19 marzo 2019
Passate le feste il Sindaco deve affrontare anche la protesta dei sindacati

Passate le feste il Sindaco deve affrontare anche la protesta dei sindacati

Condividi

L’accordo del 20 novembre 2018, consistente in un verbale di Delegazione Trattante, raggiunto senza che le parti sindacali avessero contezza della costituzione del fondo salario accessorio del 2018, senza conoscere la consistenza dell’unico importo consolidato, certificato dal Collegio dei Revisori, di cui al comma 1 dell’art.67 del CCNL 21 maggio 2018, non risulta definitivamente sottoscritto dalle parti come invece prevede la normativa relativa alla definizione degli accordi integrativi.
Con la Delibera di Giunta n.228 del 13 dicembre 2018, stante quanto riportato nella determina n.2397, “ l’Amministrazione Comunale ha preso atto dell’accordo sottoscritto in sede di contrattazione decentrata in data 20.11.2018, ed è stato dato indirizzo alla delegazione trattante di parte pubblica di dare avvio alla trattativa relativa al riconoscimento delle Progressioni Economiche Orizzontali per l’anno 2018”.
Nella determina n.2397 viene richiamata la determinazione n.2395 del 21.12 2018 esattamente ad un mese di quell’accordo sottoscritto il 20 novembre “ con la quale è stato costituito il fondo delle risorse decentrate relative all’anno 2018” mai inviato per informazione preventiva ai sindacati alla Rsu così come prevedono i contratti compreso quello in vigore del 21 maggio 2018. In assenza della definitiva sottoscrizione di quell’accordo ogni atto relativo alle procedure per la selezione si configura come unilaterale e di parte. Nella Delegazione Trattante del 20 novembre 2018 era stata appalesata l’ipotesi di un accordo ponte che disciplinasse solo alcuni istituti contrattuali per rinviare l’attuazione di tutti gli altri istituti al successivo contratto integrativo. Tuttavia la scrivente O. S. aveva sottolineato più volte la necessità di giungere ad un accordo ponte che non poteva prescinder della chiara individuazione delle risorse a partire da quell’importo unico consolidato e dalla quantificazione certa delle risorse stabili, le uniche in grado di finanziare l’istituto delle progressioni, per le quali solo a voce veniva assicurata, da parte pubblica, la disponibilità di 50.000 euro. In data 20 novembre 2018 quindi in sede di accordo, o meglio, preintesa non è mai stato stabilito l’importo di 1.400 euro per la progressione di C e 10.600 per quella della categoria D, che compare solo nella determina di bando delle progressioni, rispondendo quindi ad un calcolo predeterminato, assolutamente vietato dalle norme e dai contratti vigenti. La determina affronta solo la selezione per il personale appartenente alle categorie C e D escludendo quindi, senza alcuna ragionevole motivazione, la possibilità di accedere alle posizioni di espansione previste dal nuovo contratto nazionale. Al punto 4 del dispositivo si legge testualmente “di dare atto che le graduatorie scaturenti dalle selezioni diverranno efficaci solo a seguito della sottoscrizione definitiva del CCDI 2018 previa acquisizione dei pareri favorevoli del Collegio dei Revisori dei Conti prevedendo quindi un ulteriore clausola di difformità rispetto alle procedure stabilite dalla Contrattazione Nazionale.
Intendiamo solo sottolineare da ultimo che la contrattazione integrativa al Comune di Mesagne è stata già contrassegnata da forti battute di arresto, che i lavoratori stanno già pagando, in termini di mancata corresponsione di salario accessorio, un debito sul fondo che ancora non si riesce a quantificare stabilmente malgrado gli interventi di famosi luminari che hanno condotto interventi  formativi significativi con importanti costi per l’Amministrazione, e che nonostante tutte le anomalie riscontrate si continua a procedere, eludendo le norme, creando quindi ulteriori rischi per una situazione già abbastanza difficile solo per inseguire obiettivi dettati da opportunismi di carriera riservati probabilmente solo a sedicenti fedeli elettori, che, in qualche caso fanno anche la voce grossa minacciando ricorsi e ritorsioni che evidentemente possono far paura solo a quanti, pur ricomprendo ruoli di responsabilità, non sono proprio certi di non commettere errori.
Inoltre l’occasione è gradita per sottolineare la completa adesione ai contenuti della protesta avanzata dalla RSU e altre sigle sindacali in un documento la cui stesura, in bozza, ci è stato proposto, per estrema correttezza istituzionale, dal Coordinatore della RSU. Intendiamo condividere nel merito quella protesta per il mancato confronto sulle scelte assunzionali e sulla valorizzazione delle professionalità interne della Amministrazione Comunale di Mesagne, anche se avremmo preferito che fossero state condivise anche le nostre perplessità su quell’accordo del 20 novembre 2018, quando, assente il Cordinatore RSU, ed altri autorevoli rappresentanti territoriali abbiamo invece dovuto subire i sogghigni sarcastici di quanti ritengono di sapere e conoscere tutto mentre molto spesso sono solo vittime della sindrome del delirio di onnipotenza, la rivendicazione di corrette relazioni sindacali ha un perimetro molto più ampio e non vale solo per  argomenti  che vengono preselezionati per convenienza.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mesagnesera/


Widget not in any sidebars

 

 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi