mercoledì , 13 Novembre 2019
Pd:”Librato, Marotta e Vizzino non sanno neppure cosa è il Pip”
Nella foto, Francesco Rogoli, segretario politico Pd.

Pd:”Librato, Marotta e Vizzino non sanno neppure cosa è il Pip”

Condividi

Dalla stampa dell’altro ieri il Pd di Mesagne ha appreso dell’enorme soddisfazione degli amministratori locali, in particolar modo dell’assessore Palma Librato e dell’assessore Antonio Marotta, nonché del Consigliere regionale Mauro Vizzino per aver conseguito l’importante risultato della prossima approvazione del Piano di ampliamento del Pip (Piani Insediamenti Produttivi). “Pur sforzandoci non riusciamo a cogliere in cosa sia consistita “l’attività congiunta” degli Assessori e del Consigliere regionale dal momento che il Piano di ampliamento del Pip è stato adottato ormai un anno e mezzo fa (Sindaco Franco Scoditti) dal Consiglio Comunale al tempo in carica – spiega il segretario Francesco Rogoli -. Non solo – aggiunge – già nell’ottobre 2014, assessore Rosanna Saracino), era stata inviata alla Regione Puglia l’istanza di valutazione ambientale strategica esiziale ai fini dell’approvazione del piano. Giova ricordare – continua – che fosse dipeso dall’attuale Sindaco e dai Consiglieri comunali di maggioranza, di ieri e di oggi, probabilmente  non avremmo ancora traguardato neanche l’adozione, senza la quale oggi non si potrebbe procedere all’approvazione del piano, che rappresenta solo l’atto conclusivo, e quindi finale, del lungo iter amministrativo”.
Secondo Rogholi basta rileggere i verbali della seduta consiliare del 15 gennaio 2015 per rendersi conto di quanto ostruzionismo fu fatto durante tutto il percorso istituzionale che si compose di ben sette Commissioni consiliari (che oggi sembrano non andare di moda) e un Consiglio comunale. E sottolinea che fu proprio l’attuale Sindaco, che in quell’occasione parlava da Consigliere comunale di maggioranza oltre che da candidato alla carica di primo cittadino, a dichiarare quanto segue: “Noi avevamo assunto un impegno politico ufficiale, che era quello di dire, stante la situazione di gravissima sfilacciatura all’interno della maggioranza, noi continueremo a sostenere questa Amministrazione fino alla fine della legislatura, fermo che la Giunta si occupi di ordinaria Amministrazione, per una serie molto semplice di ragioni. Perché non volevamo che, argomenti di rilevanza e di grande importanza, potessero essere oggetto di approssimazione, strumentalità eccetera”. E poi ancora il consigliere Ture, che da Presidente di una delle due Commissioni che aveva seguito i passaggi di approvazione del regolamento, approvato poi in sede di adozione del Piano di ampliamento del PIP, dichiarava: “Non c’è mai troppo poco tempo per la politica. Cioè, bisogna riflettere. Nella politica ci vuole calma, tempo, saggezza. Specialmente su questi temi, non bisogna mai fare le cose in fretta”.
In sostanza l’Amministrazione Scoditti era alle battute finali e quel piano non andava adottato, con buona pace di tutte le occasioni di finanziamento che ancora oggi, pur avendo adottato il piano da diverso tempo, non siamo nelle condizioni di cogliere. Dopo più di un anno lasciato trascorrere dall’Amministrazione in  carica, viene preso e portato all’approvazione lo stesso piano sottoposto all’adozione dalla Giunta precedente, alla quale va riconosciuto il merito per l’esito positivo della vicenda. Eppure, senza un briciolo di vergogna, tutti si appropriano di questo risultato, sia chi non c’era e anche chi, pur essendoci, avrebbe preferito che il piano non si adottasse. Ma l’attuale Amministrazione non è nuova a questo tipo di comportamenti, ne abbiamo avuto prova sia nel corso dell’inaugurazione del parco nell’area dell’ex campo sportivo, piuttosto che per le opere di messa in sicurezza dal rischio di dissesto idrogeologico (progetto approvato dall’Amministrazione Sconosciuto) a proposito delle quali l’assessore Librato, così come per la prossima approvazione del Piano di ampliamento del Pip, ha dichiarato: “E’ l’opportunità che può qualificare l’intera consiliatura”. Siamo d’accordo sull’asserzione ma bisognerebbe specificare quale consiliatura, certamente non quella in corso che la vede protagonista nel ruolo di super Assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici. E a proposito di scelte che possono qualificare un’Amministrazione, in sede di adozione del Piano di ampliamento del Pip l’attuale Sindaco lamentava il fatto di non aver unito la discussione sul punto a quella sullo sviluppo economico della città. Ad un anno dalla sua elezione gli chiediamo cosa ha prodotto lui su questo tema e come mai non ha avvertito l’esigenza, potendolo fare, di convocare un Consiglio comunale monotematico per discutere dell’argomento.

 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi