venerdì , 6 Dicembre 2019

ProgettiAmo Mesagne: “L’ennesimo imbarazzante errore della giunta Scoditti”

Condividi

La segreteria politica del movimento ProgettiAmo Mesagne torna sulla questione delle risorse comunali impegnate per incrementare le ore di lavoro dei dipendenti stabilizzati. “Dunque è stato solo un  refuso, un banale refuso. Non 450.000 euro di aumento di spesa ma 47.000 euro. Staremo a vedere, intanto attendiamo l’atto di rettifica, per ora sono solo dichiarazioni a mezzo stampa, lo leggeremo nei dettagli, insieme ai documenti già richiesti agli uffici competenti in questi giorni. La cosa gravissima è che l’amministrazione si è accorta dell’errore, sempre che  di errore si sia trattato, solo dopo che le opposizioni hanno sollevato la questione. Fa specie infatti pensare che si  discute di un atto pubblico già  trasmesso al Ministero della Funzione Pubblica, che era stato deliberato dalla giunta comunale, firmato dal Sindaco e dal Segretario Generale, controllato dai  Responsabili delle risorse umane e del servizio economico e malgrado ciò nessuno di questi si è accorto di un errore così macroscopico.  Un mero errore materiale, insomma, come tanti durante questa infelice esperienza di governo. Anni in cui il controllo politico sulla macchina amministrativa è stato praticamente inesistente.
Tralasciando di commentare ulteriormente una vicenda che è semplicemente imbarazzante, (oltre che seriamente allarmante considerato che  rivela una palese superficialità nella gestione e nel controllo dei conti pubblici) non possiamo che considerare  propagandistica la decisione di aumentare il numero delle ore da 24 a 30 per alcuni dipendenti; decisione che in realtà pur non traducendosi in un esborso ulteriore (tutto da verificare) per i contribuenti costituisce  una vera e propria scelta politica che indirizza  fondi  che potevano essere destinati  verso le vere emergenze del paese, su aspetti che certamente prioritari non lo sono.
Giustificare infatti – come ha fatto il Sindaco – tale aumento come importante per migliorare l’efficienza della macchina amministrativa, è ancora più singolare in un ente che, fra l’altro, ha già un numero di dipendenti abnorme, superiore in certi casi a città capoluogo di province. Facciamo presente che dal 2011, la stessa  macchina comunale, si è arricchita di 38 nuove figure fra nuovi assunti e stabilizzati. Eppure, come appena ricordato, proprio  l’efficienza della struttura amministrativa è quella che è mancata in questi anni. Il teorema “più ore  uguale più efficienza”  dunque non regge. Ciò, si badi bene, non vuol  dire, che non ci sono dipendenti che svolgono il loro compito in modo responsabile; il problema sta nel controllo e soprattutto nell’organizzazione della struttura. Per aumentare l’efficienza, come abbiamo più volte sostenuto, occorre introdurre, come avviene in tanti paesi europei e nel Nord Italia, la carta dei servizi del cittadino,  che ha come scopo quello di fornire  tempi certi nell’erogazione dei servizi; intensificare le politiche di  e-government, ossia utilizzare diffusamente le tecnologie di rete; semplificare la pianta  organica, predisponendo quattro/cinque posizioni dirigenziali e non diciassette come oggi; erogare i premi produttività non a pioggia ma secondo un criterio meritocratico, estromettendo chi sbaglia; disciplinare le autorizzazioni a svolgere incarichi esterni dei nostri dipendenti affinché tale pratica non diventi un abuso e possa incidere negativamente sul rendimento interno. Infine adottare la carta di Pisa ed emanare  il piano triennale anti corruzione,  coniugando  così trasparenza, efficienza e responsabilità.  Tutti questi strumenti, a nostro avviso non solo aumenterebbero la funzionalità dell’Ente ma garantirebbero cospicui  risparmi utili per erogare maggiori servizi ai cittadini”. 


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi