sabato , 17 novembre 2018
Pta (Presidio territoriale di assistenza) Mesagne: la confusione regna sovrana
Nella foto, da sinistra, Antonio Calabrese e Angelo José Pacciolla.

Pta (Presidio territoriale di assistenza) Mesagne: la confusione regna sovrana

Condividi

All’interno di quello che fu il nosocomio cittadino non si respira un’aria serena, sembrerebbe infatti imporsi il caos. Il personale, specialmente quello paramedico, vive affannosamente la quotidianità fra chi si è adattato, suo malgrado, ad una nuova mansione (dopo la dismissione dei reparti di medicina e lungodegenza) e fra chi invece vive l’incertezza del proprio futuro, specie per chi è addetto al PPIT (Punto Primo Intervento Territoriale) che, stando alle disposizioni regionali, dovrebbe chiudere e lasciar spazio alla sola postazione del 118 gestita quasi completamente da privati. Un’ipotesi questa che, a nostro avviso, oltre a non essere quella prevista dagli accordi presi nel marzo del 2017 con la Regione Puglia e i vertici dell’ASL, aggraverebbe ancor più la situazione del Pronto Soccorso del Perrino di Brindisi quasi sempre congestionato.  Purtroppo però sembra che si vada proprio nella direzione della chiusura, attese le grandi difficoltà che gli operatori hanno per assolvere alla loro funzione, ossia quella di  stabilizzare gli utenti che arrivano al PPIT: manca un laboratorio di analisi per eseguire gli esami con immediatezza, non  vengono assicurate le consulenze specialistiche, tranne quella oculistica, non si può  avvalere della TAC e sembrerebbe che quando è assente il dirigente responsabile della radiologia, nemmeno la consulenza radiologica! Questa assurda situazione ovviamente comporta il trasferimento a Brindisi anche di casi che potrebbero essere tranquillamente trattati al San Camillo.
Tante sono le criticità ancora da evidenziare in merito ad una riconversione lenta e caotica dove alcuni servizi probabilmente non si implementeranno mai mentre altri sembrano essere destinati a lavorare solo parzialmente; è il caso, ad esempio, del servizio di radiologia che chiude alle 14.00. Vi è poi da segnalare che i servizi di day service chirurgici non sono ancora a pieno regime rispetto al monte ore previsto e che l’Ospedale di Comunità, oltre ad aver praticamente perso quattro posti letto pediatrici, sembrerebbe essersi trasformato in un reparto di lungodegenza abbandonando così la sua originaria funzione, ossia quella di fare da ponte tra i servizi territoriali e l’ospedale di riferimento.
Per quanto riguarda l’Hospice pare si siano ulteriormente allungati i tempi di attivazione (si parla di due/tre anni).  Ma la nota dolente ed   inspiegabile è l’incremento esponenziale dei costi che passerebbero da poco più di un milione di euro a 4,5 milioni rispetto agli 8 disponibili messi a disposizione per l’intera riconversione del San Camillo che a questo punto, stando a questi dati, riteniamo, non sarà mai completata!  Questo è purtroppo è il malsano  modello di Sanità che ci consegna la Giunta Emiliano grazie anche, dobbiamo dirlo, all’inerzia e l’incapacità dei rappresentanti istituzionali della nostra provincia a contrastare una  politica sanitaria regionale scellerata che ha fortemente penalizzato il nostro territorio, ha prodotto un vergognoso spreco di risorse pubbliche, ha ridotto strutture sanitarie con grosse potenzialità a meri ambulatori senza, peraltro, potenziare adeguatamente i servizi territoriali e domiciliari.

Il coordinatore di Progettiamo Mesagne                     il coordinatore di Mesagne Attiva

         Antonio Calabrese                                                          Angelo Josè  Pacciolla

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mesagnesera/


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi