giovedì , 21 febbraio 2019
In dirittura d’arrivo il governo Molfetta
Il sindaco Molfetta.

In dirittura d’arrivo il governo Molfetta

Condividi

La maggioranza che sostiene il sindaco Pompeo Molfetta dal maggio del 2015 ha deciso. La settimana prossima presenterà la mozione di sfiducia. Sarà sufficiente che la metà più uno (otto consiglieri) del Consiglio comunale firmi dinanzi al Segretario Generale. Chi sono i firmatari? Eccoli: Toni Matarrelli, Gino Vizzino, Giuseppe Semeraro, Antonello Mingenti, Elvira Zurlo, Antonio Esperte e Alessandro Cesaria dei gruppi di maggioranza. Francesco Mingolla e Alessandro Pastore del Partito Democratico. L’incontro programmato per lunedì 21 gennaio alle ore 19.00 sul Palazzo di Città è stato annullato su richiesta di alcuni consiglieri che hanno voluto evitare il “faccia a faccia” con il Sindaco. Mentre il consigliere comunale Gianfrancesco Castrignanò non ha ancora deciso da che parte stare, Alessandro Campana ha preferito restarsene sull’Aventino così come Vito Lenoci, fraterno amico del Sindaco che, per evitare di restare impantanato nella diatriba, da qualche tempo ha diradato la sua partecipazione. I due consiglieri di opposizione del centro destra, Carmine Dimastrodonato e Mauro Resta, hanno dichiarato di voler restare estranei a quella che hanno definito “una congiura di palazzo”. Sulla stessa posizione sarebbero anche gli altri due consiglieri del Partito Democratico, Fernando Orsini e Rosanna Saracino.

Si erano tanto amati. Da sinistra Molfetta, Matarrelli e Vizzino.

Si erano tanto amati. Da sinistra Molfetta, Matarrelli e Vizzino.

Ma quali sono i motivi che porteranno i mesagnesi alle elezioni anticipate del prossimo maggio? La situazione ormai degenerata nel “cartello” che portò Molfetta a diventare primo cittadino. I suoi consiglieri comunali sono dell’avviso che se non ci siano più le condizioni per continuare, che è preferibile non prolungare l’agonia. Il loro rapporto con il Sindaco è rotto da tempo. Ogni giorno che passa ogni argomento diventa motivo di litigio con il rischio di sfilacciare anche i rapporti umani. In Giunta si lavora male, si procede solo con l’ordinaria amministrazione senza un minimo di programmazione. Un peccato? Si poteva finire tranquillamente la legislatura?
L’opinione pubblica – inutile nascondersi dietro ad un dito – ha da tempo “bocciato” l’Amministrazione Molfetta sulla quale era state poste molte speranze.
E allora è meglio chiudere subito e tornare alle urne. Portarla avanti così, con un altro anno e mezzo di legislatura tra fazioni, scontri e litigi, non conviene a nessuno. In primis non conviene alla città.
Tra l’opinione pubblica è diffusa anche la convinzione che la caduta di Molfetta sia un piano architettato dall’ex onorevole Matarrelli che – libero da impegni istituzionali – vuole riprendere la corsa dallo scanno di primo cittadino. Può anche darsi. Saranno i mesagnesi a decidere. Un dato è certo: l’amministrazione Molfetta è stata sempre in affanno, ha cambiato una miriade di assessori, ha dimostrato di non essere all’altezza di governare la città.
Se è stata colpa di Molfetta o una congiura di palazzo, ripeto saranno gli elettori a deciderlo.
Il maggior partito di opposizione – il Pd – si è sfilato dalla contesa – quasi fosse estraneo – e sta pensando solo al congresso interno che a Mesagne sarà celebrato domani e al quale non parteciperanno Mingolla e Pastore, in rotta ormai con il loro ex partito. La sfiducia al sindaco Molfetta l’avrebbe dovuta prendere proprio il primo partito di opposizione per poi spiegare – in campagna elettorale – che la coalizione messa in piedi tre anni fa da Matarrelli e Vizzino ha portato la città al Commissario Prefettizio. Non è forse questo il sacrosanto compito di un partito di opposizione? Ma tant’é. La verità è che a Mesagne, come in tutto il Paese, il Pd è diviso, impelagato alla ricerca di un gruppo dirigente che lo faccia uscire dalle secche. E, probabilmente non è pronto a presentarsi alle elezioni anticipate, non ha un candidato spendibile (si fa addirittura il nome dell’ex democristiano Nicola De Guido), forse non è pronto neppure a presentare una lista credibile. Ecco perché avrebbe preferito che Molfetta continuasse a (non) governare Mesagne, restandosene alla finestra come ha fatto in questi ultimi tre anni, in attesa di tempi migliori. Il centrodestra? Il Movimento 5 Stelle? Mesagne in Comune? Non pervenuti. Un deserto. E’ questa la vera forza di Matarrelli e Vizzino che si stanno attrezzando per governare Mesagne nei prossimi anni.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/mesagnesera/


Condividi

1
lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Luciano Recent comment authors
  Subscribe  
più recente il più vecchio più votato
Notifiche of
Luciano
Guest
Luciano

Ognuno di loro può avere una sua motivazione per sfiduciare il sindaco Molfetta, a mio avviso resta il fatto che neanche questi firmatari sono da considerarsi personaggi politici validi, dovrebbero pensare ad allontanarsi.
Siamo stanchi di sentirne anche solo parlare, sono stati in amministrazione per anni e non sono stati capaci di risolvere nulla. Sul serio vogliamo pensare ad altri cinque anni in queste condizioni o peggio?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi