domenica , 18 Agosto 2019
Matarrelli sindaco già Insintonia: “Ora basta veleni, iniziamo a lavorare”

Matarrelli sindaco già Insintonia: “Ora basta veleni, iniziamo a lavorare”

Condividi

Figlio di emigranti, Toni Matarrelli è nato 44 anni fa in Germania,
a Krefeld, paesino vicino a Dussendorf, per cui conosce
molto bene cosa significa sacrificio, rinuncia, lontano dalla
propria terra con la speranza di poter tornare un giorno al proprio
paese. Il padre Carmelo fu costretto ad emigrare per motivi
di lavoro quando aveva solo 15 anni per poter mantenere la madre e
le sorelle dopo la morte del padre. “Io sono cresciuto – dice il neo Sindaco
di Mesagne – attingendo ai valori del sacrifico. Ho imparato dei
principi che ho portato poi a Mesagne quando rientrando”.
E’ stato un testa a testa. Una vittoria al fotofinish. Tanti i messaggi di
congratulazioni. Non ha tenuto di perdere. Ma c’è stato molto equilibrio.
“Mi sono reso conto che la mia avversaria politica, Rosanna saracino
non è stata sostenuta solo dalla sua coalizione ma nel secondo turno di
ballottaggio ha avuto il sostegno del Movimento 5 Stelle e soprattutto
dalla destra, in particolare dalla Lega di Salvini.
Matarrelli ha guardato i numeri. Chi gli è vicino dice che li sa leggere molto bene. “Carmine Dimastrodonato, al primo turno candidato sindaco del centro destra e Sabrina Didonfrancesco, rappresentante a Mesagne
della Lega di Salvini, hanno dato indicazioni di voto a favore di Rosanna
Saracino
, candidata della sinistra mesagnese”.
Nell’era della tecnologia resta tutto registrato. Matarrelli è in possesso
di numerosi messaggi di rappresentanti e candidati al primo turno per
questi partiti che davano ai loro elettori indicazioni precise: Votate Rosanna Saracino. E non teme smentite. Ha avuto tutti contro. “Tra l’altro
– aggiunge – lo ha fatto con una veemenza che ha rischiato di produrre
fibrillazioni anche durante la giornata delle votazioni quando si sono inventati atti di squadrismo, ecc.”.
Il segretario del Pd locale, Francesco Rogoli, si sarebbe lamentato che
uomini della sinistra pugliese e non si siano complimentati con Matarrelli
ideatore di liste di civismo per la sua vittoria contro una candidata del
Pd. “La realtà è che l’attuale classe dirigente del Pd è inadeguato, deve
crescere, che i cittadini non vanno ingannati. Si io ho messo insieme culture e storie diverse alla luce del sole. Loro hanno tentato di farlo sottobanco, con un sistema non dignitoso, sono andati a braccetto con la Lega di Salvini che io ho rifiutato categoricamente”.
Matarrelli è molto amareggiato. Hai numerosi inviati giunti in città per
avere dalla sua voce le prime dichiarazioni da neo sindaco di Mesagne,
ha rilasciato dichiarazioni distensive. Invece…”Invece – continua Matarrelli – a risultati ormai definitivi, il fratello della candidata Saracino
ha inserito su facebook un post di una gravità inaudita definendoci incoerenti, inaffidabili, tracotanti, ignoranti. Ma che senso ha ancora tanto
odio e livore. Parole pesanti che feriscono la persona. La maggioranza
dei cittadini mesagnesi secondo costui sarebbero degli ignoranti”. Ed invita
pubblicamente Rosanna Saracino a prendere le distanze da quanto
asserito dal fratello. “La città ha bisogno di un altro clima. I veleni non fanno crescere la città che adesso ha bisogno di essere governata. Da tutti. Dalla maggioranza e dall’opposizione. Come ha deciso democraticamente l’elettorato. Anzi. Dove sarà possibile, tutti insieme dovranno pensare al bene di Mesagne”. Ha ricevuto una miriade di telefonate e messaggi da politici amici di tutti gli schieramenti politici. Tra questi anche da Massimiliano Smeriglio, neo eletto al Parlamento Europeo, il numero due del segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti che gli ha chiesto di incontrarlo. Da Mesagne ha ricevuto 2121 tra messaggi e telefonate. Tra questi gli ex sindaci Pd Mario Sconosciuto e Franco Scoditti “persone sagge che si sono messe a disposizione per il bene di Mesagne e mi hanno chiesto di contribuire ad un clima di pacificazione. Chi non mi chiamerà mai è Pompeo Molfetta che fu eletto sindaco perché insieme iniziammo un percorso che poi è andato male per responsabilità di tutti. Da tempo non parlo più di lui che ha avvelenato la campagna elettorale con video molto volgari ferendomi personalmente dopo essere stato venti anni al mio fianco. Un atteggiamento molto triste che va al di là della politica Di Pompeo Molfetta, che appartiene al passato, non parlerò mai più”.
Il neo Sindaco si autodefinisce un romantico. “Mi piace stare tra la gente,
sul campo, qui a Mesagne, anche se è faticosissimo perché ci sono più
responsabilità. Per chi ha passione e vuole sentirsi vivo è preferibile fare
più il Sindaco che il parlamentare. A Roma ho vissuto i peggiori cinque
anni della mia vita politica. Sia chiaro è una esperienza importante stare
in Parlamento dove si legifera. E’ l’organismo più importante anche se
oggi, come è ridotto si è chiamati solo per convertire le leggi”.
Sulla formazione della squadra di collaboratori che lo dovranno affiancare
in giunta Matarrelli non si sbilancia “Ho al mio fianco persone che
hanno una storia. La nostra maggioranza sarà forte non solo dal punto di
vista numerico ma anche politico. Rifletterò, incontrerò tutti gli uomini
e le donne che hanno partecipato alla competizione elettorale nel gruppo
inSintonia” e poi sarò io a decidere sulla base di quello che ci diremo”.
Buon viaggio Sindaco.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.  Seguici su Facebook:  https://www.facebook.com/mesagnesera/


Condividi

lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notifiche of

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie policy Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Ai fini che qui interessano i cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati, ed in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa. Cookie tecnici I cookie tecnici sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy). I cookie tecnici si distinguono in cookie di navigazione o di sessione (garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web), cookie analytics (assimilati ai cookie tecnici ove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso) e cookie di funzionalità (permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, al fine di migliorare il servizio reso allo stesso). Per l’installazione e l’utilizzo dei cookie tecnici non è richiesto il preventivo consenso dell’interessato. I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando le funzioni di questo sito web. In generale i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante. Cookie di profilazione I cookie di profilazione vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Per l’utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell’interessato. Cookie di terze parti Tenendo conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando, o di un sito diverso che installa i cookie per il tramite del primo, si distingue tra cookie di prime parti e cookie di terze parti. Nontipreoccuparediniente potrebbe utilizzare anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”): ciò accade perché sul sito possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, detti cookie sono impostati direttamente da gestori di siti web o server diversi dal sito Mesagnesera.it. I cookie di terze parti vengono utilizzati anche per personalizzare l’esposizione pubblicitaria a seconda dell’interesse dell’utente e della frequenza di esposizione al messaggio. L’utilizzo di detti cookie necessita dell’acquisizione preventiva del libero consenso informato dell’utente. Questi cookie non vengono controllati direttamente dal sito Mesagnesera.it, per revocare detto consenso è necessario fare riferimento ai siti internet delle terze parti oppure fare riferimento ai seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Cookie utilizzati da Mesagnesera.it A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito: Cookie interni al sito • PHPSESSID – di sessione – necessario al sito per identificare la singola sessione di un utente. Cookie di Terze parti Google Analytics • __utma – persistente – tempo di visita dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Webmaster e Analytics. Dura 2 anni • __utmb – persistente – tasso di abbandono (valore approssimativo) dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 30 minuti • __utmc – di sessione – Utilizzato dallo strumento Google Analytics per identificare la durata della visita sul sito. • __utmt – persistente – Viene utilizzato da Google Analytics per monitorare funzioni specifiche del sito. • __utmz – persistente – provenienza dell’utente – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 6 mesi • _ga – persistente – usato per distinguere gli utenti – necessario al servizio di terze parti Google Analytics. Dura 2 anni Google Maps SID, SAPISID, APISID, SSID, HSID, NID, PREF Cookie settati da Google in tutte le pagine in cui viene visualizzata una mappa di Google Maps, si tratta di vari identificatori eccetto PREF che salva le opzioni preferite come il livello di zoom. La maggior parte di questi cookies hanno la durata di 10 anni dall’ultima visita alla pagina contenente la mappa. Gestione dei cookie L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie: • Microsoft Internet Explorer 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni Internet”; 3. clicca sulla scheda “Privacy”; 4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su “Medio” o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il “Medio” l’utilizzo dei cookies verrà disattivato. • Mozilla Firefox 1. clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona “Opzioni”; 3. seleziona l’icona “Privacy”; 4. clicca su “Cookies”; 5. seleziona o meno le voci “Accetta i cookies dai siti” e “Accetta i cookies di terze parti”; • Google Chrome 1. clicca l’icona del menu; 2. seleziona “Impostazioni”; 3. nella parte inferiore della pagina, seleziona “Mostra impostazioni avanzate”; 4. nella sezione “Privacy”, seleziona “Impostazioni contenuti”; 5. seleziona o meno la voce “Impedisci ai siti di impostare dati”. • Apple Safari 1. clicca sull’etichetta “Safari” nella parte superiore della finestra del browser; 2. seleziona l’opzione “Preferenze”; 3. clicca su “Privacy”; 4. imposta la tua scelta alla voce “Cookie e dati di siti web”.

Chiudi